“OrientaLamente” dal 16 al 23 ottobre a Barzio

Si informano le aziende associate che la Provincia di Lecco, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico territoriale e le parti sociali, sta organizzando la rassegna “OrientaLamente 2021”, un evento di orientamento dedicato agli studenti frequentanti le classi III del I grado che dovranno scegliere il percorso di scuola superiore per il prossimo anno scolastico 2022/23.
 
L’evento si terrà presso la Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino Riviera di Barzio da sabato 16 ottobre (giorno di inaugurazione) a sabato 23 ottobre 2021 (domenica 17 ottobre esclusa) dalle ore 9.00 alle 13.00.
 
Il percorso della rassegna prevede, oltre ad attività di orientamento, anche la partecipazione a laboratori didattici dove i giovani studenti potranno sperimentare dal punto di vista pratico alcuni ambiti professionali e lavorativi.
 
Si chiede pertanto la vostra disponibilità a essere presenti e ad allestire uno spazio espositivo e di dialogo all’interno di una tensostruttura messa a disposizione dalla Provincia di Lecco. Potrete scegliere di partecipare solo a una giornata o per l’intera durata della rassegna.
 
Al momento si sono iscritti 1.800 studenti, 20 istituti di I grado e 16 istituti e cfp di II grado della provincia di Lecco.
 
Per motivi organizzativi la vostra disponibilità deve pervenire entro giovedì 30/09/2021 alla mail scuola.lavoro@api.lecco.it o al numero 0341.282822 chiedendo di Tiziana Montana.
 
(TM/tm)

Green Pass obbligatorio dal 15 ottobre 2021: approfondimenti e informativa per i dipendenti

Il Decreto n. 127/2021 che si allega è il provvedimento legislativo che impone l’obbligo del Green Pass in maniera estensiva al mondo del lavoro, pubblico e privato. E’ vigente dal giorno successivo alla pubblicazione, ovvero dal 23 settembre 2021.

In realtà l’obbligo di Green Pass scatta dal 15 ottobre 2021, ma è del tutto evidente che le prossime settimane sono fondamentali per organizzare le modalità di controllo del Green Pass nei diversi luoghi di lavoro e per fare il vaccino da parte di chi non aveva ancora provveduto.

Per questa ragione è utile informare subito tutto il personale dipendente, ma anche eventuali lavoratori in appalto o consulenti e visitatori, che dal 15 ottobre sarà necessario esibire il green pass. Si suggerisce di esporre nelle bacheche o di far circolare una comunicazione simile a quella allegata.

Da parte loro, i datori di lavoro hanno il compito di definire, entro il 15 ottobre 2021, le modalità operative per l’organizzazione delle verifiche, prevedendo prioritariamente, ove possibile, che tali controlli siano effettuati al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro ma anche a campione; per farlo occorre individuare con atto formale, i soggetti incaricati dell’accertamento e dare loro adeguate istruzioni. In attesa delle linee guida che il Consiglio dei Ministri ha la facoltà di adottare, per l’omogenea definizione delle modalità organizzative, si suggerisce di consultare le indicazioni per l’uso della App VerificaC19 su dispositivo mobile, che si trovano nelle Faq governative  e che tengono conto degli aspetti relativi alla Privacy.

La sanzione per le aziende che non avranno adottato le modalità di controllo possono essere irrogate dal Prefetto, il quale si avvarrà delle Forze di polizia, del personale ispettivo dell’azienda sanitaria locale e dell’Ispettorato del lavoro.

Chi non fosse ancora vaccinato potrebbe farlo nelle prossime settimane in modo da possedere il green pass valido dal 15 ottobre 2021 oppure potrebbe ricorrere con regolarità ai tamponi rapidi presso le farmacie e le strutture sanitarie convenzionate.

Si consiglia di consultare il sito dedicato alla certificazione verde dove trovare i dettagli sulla validità del documento nei diversi casi e molti altri aspetti operativi

(SN/bd)

4070_N.L._cc_-_CARTELLO_Green_pass_obbligatorio_dal_15_ottobre_2021_per_accedere_a_tutti_i_luoghi_di_lavoro.pdf
Download